Bere un caffè è un’esperienza multisensoriale influenzata dal tipo di caffè, dalla sua provenienza geografica, dal grado di tostatura e dal metodo di preparazione. Al variare di uno solo di questi elementi, cambia l’esperienza dei sensi, durante la preparazione e durante il consumo. Il caffè si assapora a partire dall’aroma, un profumo percepito attraverso il naso, poi arriva il gusto percepito sulla lingua. Aroma e gusto sono i fattori determinanti per la scelta del caffè; la loro combinazione ci regala quella sensazione che rimane a lungo, impressa anche nel ricordo.

Il caffè è la bevanda più diffusa e consumata nel Mondo, seconda solo all’acqua: ogni giorno al mondo si bevono quasi 1,6 miliardi di tazze di caffè, secondo rituali e modalità che cambiano da Paese a Paese. Non esiste aroma più familiare e rassicurante di quello del caffè e non c’è un gusto più caratteristico: il caffè rivela la sua dolcezza nascondendo l’amaro mistero della sua natura!

Il caffè espresso è uno dei prodotti più rappresentativi del gusto e dei valori tipici italiani, espressione di tradizione e qualità che lo rende protagonista del mercato internazionale. Il caffè è il prodotto che non manca mai nelle case italiane e si tramanda di generazione in generazione, accompagnando i momenti più importanti di una famiglia.

Al mattino, appena svegli, per cominciare bene la giornata e in ogni momento in cui ci si voglia concedere una pausa di ristoro, per ricaricare corpo e mente, da soli o in compagnia: ogni occasione è quella giusta una tazza di caffè, da offrire con piacere ad altre persone per dimostrare la propria ospitalità.